vaccino sospeso piemonte

La Regione Piemonte ha deciso di sospendere l’utilizzo di un lotto del vaccino AstraZeneca contro il Covid, quello marchiato ABV5811.

Covid, il Piemonte sospende in via precauzionale un altro lotto del vaccino Astrazeneca

Inizialmente il commissario dell’Area giuridico-amministrativa dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Antonio Rinaudo, aveva disposto la sospensione della somministrazione del vaccino su tutto il territorio regionale, ma poi è stato deciso soltanto di bloccare un lotto.

La scelta è giunta in seguito alla notizia della morte di un docente avvenuta a Biella, dopo la somministrazione del vaccino. La somministrazione dei vaccini AstraZeneca non appartenenti a quel lotto è ripresa e prosegue regolarmente, non solo in Piemonte ma in tutta Italia.

AstraZeneca ha precisato che “non ci sono problemi confermati relativi a qualsiasi lotto del nostro vaccino utilizzato in Europa o nel resto del mondo”. Nelle scorse ore, l’Aifa ha pubblicato una nota stampa per ricordare che “i casi di decesso verificatisi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi. L’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it