casoria rapina scooter banda rider

Casoria. Incastrati da un filmato i componenti del gruppo criminale che la ntote tra il 1 e il 2 gennaio aveva assalito e rapinato un rider. La baby-gang aveva colpito poco prima a Casoria, mettendo a segno un’altra rapina.

Colpo al rider, la baby-gang aveva messo a segno un’altra rapina. video

Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare emesse dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Napoli. I poliziotti hanno notificato il provvedimento nei confronti rispettivamente di tre minori e di Michele Spinelli e Vincenzo Zimbetti, napoletani di 20 e 21 anni, tutti gravemente indiziati di rapina aggravata.

Gli stessi sono indagati in ordine ad una rapina commessa in via Giovanni Pascoli a Casoria la notte tra il 1° e il 2 gennaio scorsi. In quella circostanza, alcuni individui, a bordo di motocicli, hanno avvicinato un uomo a bordo di uno scooter e, dopo avergli tagliato la strada, lo hanno bloccato e percosso, minacciandolo con una pistola e impossessandosi del suo veicolo.

Le indagini sono state avviate a partire da un analogo episodio avvenuto circa un’ora dopo in Calata Capodichino a Napoli ai danni di un “rider”, Gianni Lanciano, e hanno permesso di raccogliere elementi anche in relazione a questa rapina; gli odierni indagati, in particolare, avrebbero utilizzato lo scooter rapinato a Casoria per commettere la rapina successiva.

continua a leggere su Teleclubitalia.it