paziente covid investito civitanova marche

Positivo al Covid-19 scappa dall’ospedale ma viene investito da un’auto lungo la provinciale. E’ la grottesca vicenda che si è consumata a Civitanova Marche, in provincia di Macerata. A riportare la notizia è il Resto del Carlino.

Civitanova, positivo al Covid scappa dall’ospedale ma viene investito

Nella giornata di ieri un 48enne del posto, italiano, con febbre, tosse e altri sintomi compatibili con l’infezione da Covid-19, si è recato in ospedale. Nonostante fosse positivo al virus, in attesa dell’esito del tampone, si è alzato dalla barella su cui era steso ed ha lasciato la struttura ospedaliera abbandonando sul posto anche i suoi effetti personali. Quando gli infermieri di reparto, con il risultato dell’esame in mano, hanno provato a cercarlo, non lo hanno trovato più. A quel punto era chiaro che fosse scappato.

Tuttavia il personale dell’ospedale dopo pochi minuti se l’è ritrovato al pronto soccorso. Il 48enne era appena stato vittima di un incidente. Secondo una prima ricostruzione, il paziente, una volta lasciato l’ospedale, si era recato a piedi lungo la provinciale delle Vergine. Un’automobilista se lo sarebbe trovato davanti all’improvviso senza avere il tempo di frenare. L’impatto è stato violento. Il conducente del veicolo a quel punto è sceso dall’abitacolo e ha prestato i primi soccorsi, senza sapere della positività della vittima dell’incidente. I sanitari del 118 lo hanno poi caricato in ambulanza e trasportato in ospedale. Non versa in gravi condizioni.

Sul luogo del sinistro sono intervenuti gli agenti di Polizia per i rilievi del caso. L’insolito episodio dovrà essere segnalato dai vertici ospedalieri ai carabinieri e alla Asur, procedimento necessario anche per procedere al tracciamento dei contatti avuti dal soggetto negli ultimi giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it