interdittive antimafia giugliano villaricca nomi

Sono otto le ditte che dovranno chiudere i battenti dopo l’interdittiva antimafia disposta dalla Prefettura di Napoli. Compaiono nomi di attività commerciali notissime dell’hinterland giuglianese. Dal Miya Café all’Hotel Suisse.

Giugliano, interdittiva antimafia per otto attività: i nomi

Come anticipato da Terranostranews.it, la misura emanata dagli uffici della Prefettura colpisce caffetterie e strutture alberghiere per lo più concentrate tra Giugliano e Villaricca. Si tratta dell’Hotel Suisse in via San Francesco a Patria, del bar Rendez Vous, del Pama Hotel (con sede a Napoli), del Miya sas (il bar) sulla circumvallazione esterna, del Multi project, di Rocca Azzurra e della SerfinBank.

L’interdittiva antimafia è il il provvedimento amministrativo del Prefetto che si pone l’obiettivo di tutelare l’economia da infiltrazioni della criminalità organizzata. Tra i suoi effetti c’è quello di escludere l’imprenditore da contratti con la PA. Dal 2020 l’ufficio antimafia della prefettura ha notificato circa 100 provvedimenti interdittivi. La maggior parte delle imprese colpite nell’ultimo anno ricade nei comuni di Marano, Villaricca, Giugliano, Sant’Antimo, Grumo Nevano, Castellammare di Stabia, Napoli, Quarto e Afragola.

continua a leggere su Teleclubitalia.it