autocertificazione zona rossa

Domani la Campania passa in zona rossa e con il nuovo Dpcm firmato dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, il 2 marzo ed entrato in vigore il 6 marzo fino al 6 aprile ritornano le restrizioni. Le misure del dpcm saranno valide anche per la Pasqua e il Lunedì dell’Angelo, 4 e 5 aprile.

Viene confermato il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l’eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità.

Autocertificazione per gli spostamenti

Per spostarsi sia nelle zone arancioni scuro che nelle zone rosse serve il modulo di autocertificazione per giustificare tutti i movimenti non consentiti dalle ordinanze. In zona rossa si può uscire solo per motivi di “lavoro, necessità o urgenza”.

L’autocertificazione serve in tutte le zone per uscire dalle 22 alle 5 (e dunque dopo il coprifuoco) per “comprovate esigenze” di lavoro, salute e urgenza.

Scarica qui il modulo. 

Leggi anche: Zona rossa in Campania, cosa si può fare e cosa no

Come si compila l’autocertificazione

Queste le regole per compilare il modulo:

1. Riempire tutti gli spazi sull’identità della persona che effettua lo spostamento.
2. Compilare l’indirizzo da cui è cominciato lo spostamento e quello di destinazione

3. riempire tutti gli spazi barrando la casella che indica la “situazione di necessità”
4. nello spazio – altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero dai predetti decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio – specificare di che cosa si tratta

Se al momento di un controllo non si è in possesso del modulo, possono fornirlo le forze dell’ordine e si può compilarlo in quel momento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it