La movida non si ferma a Napoli. Nonostante la zona arancione, centinaia di persone si sono riversate ieri sera nel centro storico del capoluogo campano. In particolare assembramenti si sono registrati a Calata Trinità Maggiore e Piazza del Gesù.

Napoli, la zona arancione non ferma la movida: caos e assembramenti in strada

Dai filmati che circolano in rete si vedono chiaramente ragazzi di ogni età – molti adolescenti – senza mascherine, che affollano le strade del centro. Nella stessa zona ignoti hanno insultato l’equipaggio di una volante della Polizia impegnata a disperdere gli assembramenti.

La Campania, ad oggi, continua ad essere in zona arancione a causa dell’incremento dei contagi e dei ricoveri. Ciò significa che non è consentito lo spostamento all’esterno del proprio comune di residenza; inoltre, bar e ristoranti non possono effettuare servizio al tavolo ma soltanto l’asporto e la consegna a domicilio. Ieri il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca,  ha firmato un’ordinanza che dispone la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado dal 1 al 14 marzo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it