trump twitter

Trump è stato eliminato da Twitter “per sempre”. L’ex presidente degli Stati uniti non potrà creare un nuovo account nemmeno se tornasse a candidarsi.

Quando “si è rimossi dalla piattaforma si è rimossi a prescindere dalla carica, ovvero se si è un commentatore, un direttore finanziario, un attuale o un ex funzionario pubblico”, ha spiegato il chief financial officer di Twitter Ned Segal in un’intervista a Cnbc, ricordando che “la nostra politica ha come principio quello di garantire che non venga permesso l’incitamento alla violenza“.

Trump rimosso da Twitter

Twitter era per Trump il suo megafono mondiale e la sua principale arma elettorale. La sospensione permanente decisa dal social a gennaio è la ‘sanzione’ più dura prevista da Twitter, che non si può aggirare, come spiegato nell’help center del social.

A gennaio, a tre giorni dall’assalto al Congresso che ha determinato anche l’avvio del secondo impeachment per il tycoon, l’azienda aveva deciso di congelare il profilo dell’inquilino della Casa Bianca proprio per il rischio che incitasse “ulteriormente la violenza“.

continua a leggere su Teleclubitalia.it