enzo de rosa morto benevento mal di testa

E’ andato a letto con un mal di testa. Ma non si è svegliato più. Enzo De Rosa, 43enne originario di San Felice a Cancello, è morto così nella sua abitazione di Benevento, sotto gli occhi increduli della moglie. A riportare la notizia è il portale EdizioneCaserta.

Benevento, Enzo muore a 43 anni nel sonno

Operaio, padre di due figli, molto conosciuto nel casertano (ha vissuto anche a San Marco Evangelista), Enzo nella serata di ieri aveva accusato un malore. Aveva spiegato alla moglie di avere un brutto mal di testa. Così è andato a letto prima del solito ma non ha più riaperto gli occhi. A stroncarlo, probabilmente, un arresto cardiocircolatorio, oppure un aneurisma. Nel cuore della notte la moglie ha chiamato i soccorsi quando si è resa conto che non respirava più.

Quando gli operatori del 118, però, sono arrivati in casa hanno solo potuto constatare il decesso tra la disperazione generale. La notizia del decesso di Enzo De Rosa sta facendo rapidamente il giro della comunità casertana e beneventana. In molti questa mattina hanno appreso della morte del 43enne esprimendo il proprio cordoglio sui social network.

“Amico mio, un bruttissimo risveglio stamattina.  Non ci posso credere: mi manca il respiro solo pensare che non ti rivedrò più. L’ultima volta non ti ho potuto neppure abbracciare per colpa di questo maledetto virus, dicesti che non mi dovevo preoccupare perché avremmo avuto tempo per riabbracciare. Poi mi fai questo brutto scherzo. Ti porterò nel mio cuore, per sempre, Enzo”, scrive un compagno di vecchia data su Facebook.

continua a leggere su Teleclubitalia.it