morto emanuele esposito incidente casal velino

Si chiamava Emanuele Esposito il piccolo di 4 anni morto ieri in un incidente a Casal Velino, in provincia di Salerno. Il bimbo era appena uscito dall’asilo, portava ancora il grembiulino quando si è consumata la tragedia.

Casal Velino (Salerno), Emanuele muore in un incidente a 4 anni

Emanuele era in auto con la mamma e la sorellina lungo la Pedemontana, la strada provinciale che collega Omignano e Casal Velino, in Cilento. Stavano rientrando a casa, in località Verduzio. La donna, Simona Brangi, era a andata a prendere i figli a scuola. Dopo un tragitto di pochi minuti erano quasi arrivati, quando qualcosa è andato storto. Per ragioni da accertare, la conducente ha perso il controllo del mezzo, ha sbandato ed è finita in una cunetta.

L’impatto ha scaraventato il corpo di Emanuele fuori dall’abitacolo ed è finito a terra, sull’asfalto. Lo schianto è stato violento. Le ferite riportate gravissime. Quando i soccorritori del 118 sono giunti sul posto, nel tratto della Pedemontana teatro dell’incidente, per il bimbo non c’era più niente da fare. Altre due ambulanze hanno trasferito in ospedale la mamma e la sorellina. La donna non ha riportato ferite gravi ma in evidente stato di choc é stata ricoverata. La sorellina, nel violento impatto ha riportato diversi traumi e per questo è stata trasferita al “Santobono” di Napoli per essere affidata ai medici della neurochirurgia infantile.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania. Spetterà a loro ricostruire la dinamica dell’incidente. Probabile che Simona Brangi abbia perso il controllo della macchina per via dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia. L’auto è finita fuori strada, in un canale di scolo che separa l’arteria da un terreno. Sconvolte è sotto shoc le comunità di Omignano, Casal Velino e Stella Cilento. Il piccolo Emanuele con la mamma Simona, la sorellina e il papà, Domenico Esposito, militare a Persano, originario di Napoli, viveva nel comune di Casal Velino. “Siamo sconvolti – le parole del Sindaco di Stella Cilento, Francesco Massanova – quando lo abbiamo appreso ieri non potevamo crederci”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it