covid san giovanni bosco

E’allarme in ospedale a Napoli. Sono ben 10 gli infermieri risultati positivi al Covid in uno stesso reparto dell’ospedale San Giovanni Bosco. Come riporta il Mattino ha coinvolto il personale della Terza Medicina.

I pazienti ricoverati al terzo piano della struttura sono stati trasferiti. La scoperta è stata fatta martedì sera quando sono arrivati dieci esiti positivi dei tamponi molecolari effettuati sugli operatori. Si tratta di nove infermieri non ancora vaccinati e di un loro collega che, invece, aveva completato il ciclo vaccinale anti Covid. Dunque, Per il momento, tutti i sanitari sono accomunati dall’assenza di sintomi o, in qualche caso, da un leggero stato febbrile.

Leggi anche: Campania, De Luca in diretta: “Contagi in crescita, se continua così passiamo in zona rossa”

Il reparto di Medicina al terzo piano dell’ospedale San Giovanni Bosco è stato chiuso mercoledì mattina, quando sono iniziati i trasferimenti dei pazienti “Covid ordinari”. Ad oggi, infatti, il presidio della Doganella si occupa esclusivamente dell’assistenza di pazienti affetti da Coronavirus che non necessitano di cure ad alto impatto, come la terapia subintensiva ma piuttosto di assistenza specialistica.

Nel reparto erano presenti 13 degenti su un totale di 22 posti letto. Intanto sono stati effettuati anche nuovi tamponi molecolari sul resto del personale. Dalle 14 di ieri, dopo le operazioni di sanificazione degli ambienti, è stata riaperta la Medicina con la disponibilità di 10 posti letto, ai quali se ne aggiungeranno altri 15 nella giornata di oggi con il riassorbimento dei pazienti trasferiti che potranno nuovamente essere accolti al terzo piano della struttura.

continua a leggere su Teleclubitalia.it