arresti secondigliano droga via ruta

Polizia in azione a Secondigliano, nell’area nord di Napoli. Sono due gli arresti messi a segno dalla Squadra Mobile nella serata di ieri in via Alfonso Ruta. A finire in manette sono Massimo Romeo e Roberto Perrillo, entrambi del posto.

Secondigliano (Napoli), arrestati due spacciatori. I nomi

Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo in via Alfonso Ruta, al confine con Miano, presso l’abitazione di un uomo. I poliziotti, entrati nell’appartamento, hanno bloccato tre persone. Sul tavolo del soggiorno, hanno scoperto 13 involucri contenenti ognuno 5 panetti di hashish per un peso complessivo di circa 6,6 kg, un bilancino di precisione, 7 smartphone e diverso materiale per il confezionamento della droga.

Massimo Romeo e Roberto Perillo, napoletani di 54 e 23 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Con loro era presenta una 44enne ucraina, denunciata per lo stesso reato. Non è la prima operazione messa a segno contro lo spaccio a Secondigliano negli ultimi mesi. L’allentamento delle misure restrittive anti-covid ha favorito una ripresa del commercio illegale degli stupefacenti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it