las vegas riapertura scuole

Il tema delle scuole è dibattuto anche all’estero. Le ripercussioni psicologiche sugli studenti costretti a fare lezione da casa sono argomento di discussione in ogni paese colpito dalla pandemia. Negli Stati Uniti si registra un boom di suicidi tra i giovanissimi. Per questo Las Vegas ha deciso di riaprire gli istituti scolastici.

Las Vegas, boom di suicidi tra i giovani: riaprono tutte le scuole

Sarebbero tantissimi in questi mesi i ragazzi che si sarebbero tolti la vita nello Stato del Nevada, la quinta più grande del Paese, comprendente Las Vegas. Un fenomeno allarmante, dovuto, secondo gli psicologi, alle restrizioni indotte dalla pandemia. Da qui la decisione delle autorità di riaprire le scuole al più presto.

Lo school board locale ha dato disco verde al ritorno degli alunni delle elementari e a quelli più in difficoltà anche se la zona continua a registrare un altro numero di morti e contagiati per il Covid. Lo riferisce il New York Times. Nei nove mesi di chiusura delle scuole nella contea ci sono stati 18 suicidi, il doppio di quelli dell’intero anno precedente.

A risultare in aumento anche il numero di casi di malattie mentali tra gli under 18. Uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention ha infatti mostrato che la percentuale di visite al pronto soccorso giovanile per motivi di salute mentale era aumentata durante l’epidemia. Il tema dell’impatto psicologico delle restrizioni anti-covid sui ragazzi in età scolare è tema dibattuto anche in Italia, dove è forte la spaccatura tra Pro Dad e No Dad.

Leggi: L’allarme dell’infettivologo: “Cresceranno i contagi”

continua a leggere su Teleclubitalia.it