rt campania

Il monitoraggio settimanale ha fatto sì che il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato tre nuove ordinanze che ridefiniscono i colori delle regioni in Italia. Ma proprio dal monitoraggio emerge che la Campania ha l’indice rt più basso d’Italia.

La regione infatti resterà gialla per almeno un’altra settimana, quando poi ci sarà il nuovo monitoraggio dei dati. Con la nuova ordinanza del ministro questa è la ripartizione delle regioni:

  • zona gialla: Campania, Basilicata, Molise, provincia autonoma di Trento, Toscana;
  • zona arancione: Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Veneto, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria, Valle d’Aosta;
  • zona rossa: provincia autonoma di Bolzano, Sicilia.

 Indice Rt della Campania

La Campania ha un Rt sotto l’1. questi di seguito sono gli indici contenuti nella bozza del 36/o monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute con dati al 20 gennaio 2021 relativi alla settimana 11/1/2021-17/1/2021.

Leggi il bollettino di oggi in Campania

  • Abruzzo 1.05
  • Basilicata 1.12
  • Calabria 1.02
  • Campania 0.76
  • Emilia Romagna 0.97
  • Friuli Venezia Giulia 0.88
  • Lazio 0.94
  • Liguria 0.99
  • Lombardia 0.82
  • Marche 0.98
  • Molise 1.38
  • Piemonte 1.04
  • PA Bolzano 1.03
  • PA Trento 0.9
  • Puglia 1.08
  • Sardegna 0.95
  • Sicilia 1.27
  • Toscana 0.98
  • Umbria 1.05
  • Valle d’Aosta 1.12
  • Veneto 0.81

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it