Vico Equense. Aveva incaricato un 12enne per minacciare gli altri imprenditori della zona. E’ finito in mantenere un 38enne, imprenditore di Vico Equense, con le accuse di fabbricazione di bomba molotov e induzione di minore a utilizzare bombe in luogo pubblico.

12enne usato per lanciare molotov e piazzare teste di maiale nei cantieri: arrestato 38enne

Stando alla ricostruzione dei Carabinieri, l’imprenditore aveva affidato ad un ragazzo di 12 anni il compito di lanciare bombe molotov e piazzare teste di maiale nei cantieri.

Il ragazzo, minore di 14 anni, non è invece imputabile. Sono due i casi che i militari, grazie anche alle immagini dei sistemi di videosorveglianza, sono riusciti a ricostruire. Nel mese di ottobre dello scorso anno, il 12enne aveva lanciato una molotov contro l’auto del titolare di una officina meccanica causandone l’incendio. Qualche giorno dopo, lo stesso ragazzo aveva sistemato la testa di un maiale all’ingresso di un cantiere edile impegnato nella ristrutturazione di un immobile.

continua a leggere su Teleclubitalia.it