bonus inps

Per tutte le famiglie che hanno un reddito Isee basso, anche per l’anno 2021 ci sono diverse agevolazioni a cui potervi accedere. Quali sono i principali sostegni per le famiglie in difficoltà economica e con un Isee sotto i 10mila euro?

Tutti i bonus

Bonus Bebè. L’assegno di natalità (anche detto “Bonus Bebè”) è un assegno mensile destinato alle famiglie per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo. L’assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al compimento del primo annodi età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione o affidamento preadottivo.

Si può richiedere anche nel caso in cui si abbia un Isee superiore ai 40mila euro, ma ne hanno diritto in misura piena quanti abbiano un Isee sotto ai 7mila euro. In questo caso spettano 160 euro per il primo figlio e 192 euro per i figli successivi al primo.

Come fare richiesta

  1. accedere al sito ufficiale dell’INPS;
  2. andare nella sezione “Servizi online”;
  3. effettuare l’autenticazione inserendo il codice PIN Dispositivo rilasciato dall’Istituto;
  4. cliccare su “Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito”;
  5. selezionare “Assegno di natalità”;
  6. infine andate su “Bonus bebè” per scaricare il modulo domanda bonus bebè INPS (modello SR163, disponibile anche nella sezione “Tutti i moduli”).

Social Card. La carta acquisti, pari a un contributo di 80 euro ogni due mesi, è un aiuto alle famiglie nelle spese di prima necessità e può essere richiesta da quanti siano in difficoltà economica ed abbiano più di 65 anni o dai nuclei familiari che abbiano bambini fino a 3 anni. L’Isee non deve superare i 6.966,54 euro. (Leggi qui)

Bonus Spesa. Le famiglie con Isee basso, in molti casi, possono richiedere anche l’erogazione di bonus spesa concessi dai Comuni di residenza. Importi e requisiti variano a seconda dell’amministrazione che li emette.

REDDITO DI CITTADINANZA. Con un Isee basso si può chiedere all’Inps anche il Reddito di cittadinanza. (Leggi qui)

Bonus sociale per il disagio economico. Si tratta di un sostegno per chi ha almeno 4 figli. Possono accedervi le famiglie che hanno un Isee inferiore o uguale a 8.265 euro. L’agevolazione prevede sconti nella bolletta di luce, gas e acqua: l’erogazione è automatica presentando la Dsu ogni anno.

continua a leggere su Teleclubitalia.it