neonato napoli rifiuti

Una scena da film quella vissuta questa mattina a Napoli. Una donna che avrebbe partorito in un palazzo abbandonato e un bambino avvolto in un vecchio cappotto, ancora sporco di sangue e cianotico. E’ accaduto a Poggioreale a Napoli questa mattina, intorno alle 12.

Neonato nato tra i rifiuti a Napoli

Un uomo sarebbe stato visto con in braccio il piccolo appena nato. Non si hanno notizie su lui né sulla donna che lo ha partorito. Si tratterebbe di una donna senza fissa dimora che lo avrebbe fatto  nascere all’interno di uno stabile abbandonato tra umido e rifiuti.

L’area è quella detta ex Nato, lì dove una volta c’era il palazzetto dello sport oggi rifugio di clochard e extracomunitari. All’interno dello stabile è poi intervenuto il 118 che ha accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Villa Betania la ragazza – una marocchina di 29 anni – trovata tra sporcizia e rifiuti e in difficoltà per l’espulsione della placenta.

Il piccolo invece, anche grazie al supporto della polizia di Stato, è accompagnato all’ospedale Santobono. Le sue condizioni vanno monitorate ma non sarebbe in pericolo di vita.

continua a leggere su Teleclubitalia.it