tony colombo tina rispoli cosa fanno a dubai

Sole, spiaggia e vita notturna. Ma anche decine di sponsorizzazioni sui loro profili Instagram. E’ quanto hanno notato i follower di Tony Colombo e Tina Rispoli, da alcuni giorni sotto i riflettori per il loro trasferimento a Dubai, negli Emirati Arabi.

Tony e Tina a Dubai, cosa fanno a Dubai

In una diretta social, il cantante neomelodico ha risposto alle tante domande dei suoi fan. Ma sopratutto ha spiegato qual è uno dei principali canali di finanziamento per la coppia, ora che sono lontani da Napoli e hanno abbandonato la scena musicale. Si tratta delle sponsorizzazioni di attività commeriali e aziende. Tag di negozi, pubblicità, immagini di prodotti. “E’ una nuova attività – spiega Tony nella diretta -. Serve soprattutto ad aiutare chi è in crisi in questo momento. Stiamo aiutando le famiglie che in questo momento di Covid non riescono ad andare avanti, io e mia moglie abbiamo messo a disposizione i nostri milioni di followers per aiutare tante imprese a lavorare, che meritano di lavorare”.

Un sostegno gratis da Dubai? No, il cantante ha sottolineato come ogni lavoro sia giusto che venga pagato, ma lui e Tina percepiscono una piccola somma per queste ‘sponsorizzazioni’: “Sono domande inutili, ovviamente tutto ha un prezzo, abbiamo chiesto una cosa minima perché il nostro tempo ha un costo, ma aiutiamo tutti. Che ben vengano gli artisti che fanno pubblicità ed aiutano le aziende. Anzi lo suggerisco a tutti gli artisti. Sfrutto il nome Tony Colombo sotto ogni punto di vista”.

Il cantante ha poi parlato della scelta di lasciare l’attività artistica: “Per me un artista a 50 anni è giusto che si ritiri, è un lavoro che stanca. Certo è un mio punto di vista, io non avrò mai i capelli bianchi e canterò ancora, ma è una cosa che riguarda me”. A chi gli faceva notare che ci sono tutt’ora cantanti di una certa età che si esibiscono, come Nino D’Angelo e altri artisti napoletani, ha risposto: “Ci mancherebbe loro sono dei grandi, io ho detto quello che penso per me”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it