pietro d'arrigo morto incidente a19 palermo catania

Incidente mortale ieri sera sull’autostrada A19 Palermo-Catania, in direzione del capoluogo. Il bilancio è drammatico: un morto e sei feriti. Il sinistro è avvenuto tra gli svincoli di Altavilla Milicia e Casteldaccia.

Incidente sull’autostrada A19 Palermo-Catania: un morto e sei feriti

La vittima si chiamava Pietro D’Arrigo, operaio di 55 anni, oringiario di Borgetto. E’ morto poco dopo il suo arrivo in ospedale. Fatale l’impatto tra un furgone, su cui viaggiavano sei operai, e un grosso camion in sosta nella corsia di emergenza. Lo scontro è stato devastante. A seguito dello schianto il 65enne ha riportato gravissime ferite e la corsa al pronto soccorso si è rivelata inutile. Il mezzo più piccolo ha avuto la peggio e, a seguito dell’impatto, è rimasto praticamente accartocciato.

I Vigili del fuoco, giunti sul posto, hanno estratto i feriti dalle liamere, per poi consentire ai sanitari del 118 di prestare i soccorsi del caso. È di un morto e sei persone ferite il drammatico bilancio dell’incidente avvenuto nella serata di ieri lungo l’Autostrada A19 Catania-Palermo, tra gli svincoli di Altavilla Milicia e Casteldaccia, in direzione del capoluogo siciliano.Poco dopo sono giunti anche i carabinieri e la polizia stradale di Buofornello che hanno immediatamente avviato i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente. A lanciare l’allarme l’autista del mezzo pesante.

Pietro D’Arrigo è stato portato all’ospedale Civico di Palermo dai sanitari del 118 dove è morto mentre i sei operai rimasti feriti sono stati trasportati negli ospedali Buccheri La Ferla, Ingrassia e Policlinico. L’autostrada è rimasta chiusa per molto tempo per consentire le operazioni di soccorso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it