Il freddo killer fa la sua prima vittima in Campania. A perdere la vita un giovane di appena 30 anni. Il dramma si è consumato a Castel Volturno, nel degrado delle case di via Pascoli, una delle tante traverse tra Ischitella e Pinetamare, lungo la Domiziana.

Castel Volturno, muore di freddo a 30 anni

Secondo quanto riporta Edizione Caserta, il tragico ritrovamento è stato fatto questa mattina alle 7. A lanciare l’allarme sarebbero stati alcuni extracomunitari che vivono in zona. La giovane vittima viveva in una delle baracche che costeggiano il litorale di Caste Volturno. La colonnina di mercurio questa notte ha sfiorato i zero gradi e probabilmente l’assideramento è stata la causa principale del decesso.

Il 30enne non aveva con sé documenti e le forze dell’ordine non sono riuscite ancora a identificarlo.  Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri del reparto territoriale di Mondragone. I militari dell’Arma hanno effettuato i rilievi del caso. Non è chiaro se la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere decida di disporre o meno l’esame autoptico sulla salma del giovane, ma appare chiara la morte per cause naturali. Si teme intanto per l’arrivo di Burian in Campania, che potrebbe mettere a dura prova la resistenza di tanti clochard e vagabondi che abitano in strada tra Napoli e Caserta.

continua a leggere su Teleclubitalia.it