Arriva l’ufficialità: si torna a scuola dall’11 gennaio in Campania. A renderlo noto l’ordinanza numero 1 del 5 gennaio 2021 firmata dal presidente della Regione Vincenzo De Luca.

Campania, ordinanza scuola del 5 gennaio: tutte le date

Il governatore aveva annunciato il provvedimento ieri attraverso una nota stampa dell’Unità di Crisi e attraverso i suoi canali social. Ora l’ufficializzazione delle riaperture scaglionate degli istituti scolastici arriva con l’ordinanza. La regione Campania posticipia così la ripartenza fissata dal Governo centrale per il 7 gennaio.

I primi a rientrare in classe saranno l’11 gennaio i bimbi dell’infanzia e delle prime due classi delle elementari. La ripresa delle attività didattiche avverrà il 18 gennaio per tutte le altre classi della primaria. Le medie invece riprenderanno soltanto una settimana dopo, il 25 gennaio. Restano in bilico gli istituti superiori, che invece proseguiranno la DaD, almeno fino alla fine del mese. Ulteriori decisioni sono rinviate in attesa dell’esame dei nuovi dati epidemiologici. De Luca teme una recrudescenza della curva dei contagi con il ritorno in classe. Di seguito il calendario delle riaperture in presenza:

  • 11 gennaio – infanzia + classe prima e seconda
    18 gennaio – scuola primaria classi rimanenti
    25 gennaio – scuola secondaria

“Ad eccezione delle aperture previste per l’11 gennaio – spiega l’Anci regionale -, le ulteriori previsioni sono in ogni caso subordinate all’andamento dei contagi. Lo ha deciso l’unità di crisi che si è riunita per due ore a partire dalle 12, valutando i dati dei contagi. Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca ha emanato un’ordinanza di conferma, la n.1 del 2021, che fissa i criteri della didattica, anche quella a distanza nel corso di questi giorni e in presenza per i bambini che hanno bisogni educativi speciali”.

ORDINANZA n. 1 del 5 gennaio 2021

continua a leggere su Teleclubitalia.it