luigi mancini covid villaricca

Sono in apprensione i familiari e i colleghi di Luigi Mancini, autista del 118 di Melito colpito anche lui dal Covid.

Covid, ricoverato Luigi Mancini

L’uomo, molto conosciuto e stimato tra i colleghi, è ricoverato da oltre un mese a causa del Coronavirus. 51 anni, di Villaricca, ma originario di Qualiano, Mancini, conosciuto nell’ambiente anche come “Cioccolata”, è stato prima ricoverato all’ospedale San Giuliano poi ora si trova al Cotugno di Napoli.

Il 51enne, nonostante fosse un soggetto a rischio, anche nella prima fase dell’emergenza nn ha mai voluto fermarsi e ha continuato a fare il suo lavoro da soccorritore. In tanti, alla notizia del suo ricovero, si sono uniti in preghiera sperando che le sue condizioni possano migliorare nel più breve tempo possibile.

L’emergenza Covid ha costretto anche tutti gli operatori del 118 a uno sforzo immane e a cambiare totalmente il loro lavoro. Anche i soccorritori sono infatti quotidianamente esposti al rischio contagio visto che in molti casi sono la prima linea nel soccorso soprattutto a chi è in isolamento o in attesa di ricovero.

continua a leggere su Teleclubitalia.it