Anche nei giorni di Natale e Santo Stefano i volontari della Protezione Civile di Parete, coordinati dall’assessore Teresa Erario, hanno fatto sentire alla popolazione la loro vicinanza. E lo hanno fatto ancor di più in un periodo critico come questo, segnato dall’emergenza Covid.

Parete, consegna di panettoni e giro

Il 25 dicembre, in otto hanno girato per le strade del piccolo comune dell’agro aversano per augurare buon Natale a tutti i cittadini, in particolare ai più piccoli. Con l’aiuto di una Jeep munita di altoparlante, la Protezione Civile ha diffuso musiche natalizie, mentre alcuni volontari vestiti da elfi o da Babbo Natale seguivano a piedi l’automobile per impreziosire l’atmosfera di festa.

La Protezione Civile ha pensato però anche ai più bisognosi. Lo stesso giorno di Natale i ragazzi della sezione di Parete si sono recati in una casa famiglia per consegnare dolciumi. Le attività di sostegno e assistenza alla cittadinanza sono poi proseguite il giorno di Santo Stefano. Grazie alla generosità della pasticceria Feliciello i volontari hanno provveduto infatti a donare panettoni per i paretani che hanno contratto il Covid.

continua a leggere su Teleclubitalia.it