sparatoria mugnano sindaco

“Ci riserveremo, una volta chiarite e individuate con precisione le responsabilità, di adottare provvedimenti anche molto drastici nel rispetto del vigente Regolamento”. Sono queste le parole dell’amministrazione comunale di Mugnano commentando la sparatoria avvenuta al mercato ittico la notte tra il 23 e il 24 dicembre.

Sparatoria al mercato di Mugnano: la condanna dell’amministrazione comunale

La sparatoria avvenuta la notte della Vigilia di Natale ha creato sconcerto, non solo tra gli operatori del mercato ma in tutta la città. Così che oggi l’amministrazione condanna duramente l’episodio annunciando anche provvedimenti drastici.

Guarda qui il video della sparatoria al mercato

“L’amministrazione comunale di Mugnano di Napoli prende le distanze da quanto accaduto al Mercato Ittico nelle prime ore della vigilia di Natale e condanna fermamente l’uso della violenza, in ogni sua forma – si legge in una nota -. A maggior  ragione in giorni come questi ed in tempi così difficili, è necessario trovare le ragioni dell’unità e della solidarietà. Episodi come questi danneggiano l’immagine del Mercato Ittico di Mugnano, realtà produttiva storica e consolidata, punto di riferimento per tutta la regione”.

Il 31enne che ha esploso i due colpi di pistola il giorno dopo si è recato ai carabinieri, costituendosi e consegnando l’arma, illegalmente detenuta.

continua a leggere su Teleclubitalia.it