Madri picchiate e maltrattate perché si rifiutavano di dare ai propri figli i soldi per acquistare probabilmente della droga. Due gli episodi documentati dai Carabinieri in provincia di Napoli: uno a San Giorgio a Cremano e l’altro a San Vitaliano.

Calci e pugni alle madri per ottenere soldi per la droga

Grazie all’intervento tempestivo dei militari, il peggio è stato evitato e in manette sono finiti due uomini, di cui uno ha 27 anni.

A San Vitaliano i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato un ragazzo del posto, 27enne, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane ha più volte aggredito la madre. Voleva del denaro per acquistare – probabilmente – della droga. I militari dell’Arma – allertati dal 112 – sono entrati in casa e lo hanno bloccato.

Analogo episodio di genitori che chiedono aiuto ai Carabinieri è avvenuto a San Giorgio a Cremano. I militari della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato un giovane che – forse anche in questo caso per la droga – pretendeva dei soldi dai genitori. Li ha aggrediti con calci e spintoni. Ai genitori non è restato null’altro da fare che chiamare i Carabinieri per evitare che la situazione degenerasse. I militari dell’Arma sono intervenuti e, con non poche difficoltà, lo hanno arrestato e condotto al carcere di Poggioreale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it