La Campania non entrerà domani in zona gialla ma per effetto di un’ordinanza del governatore campano resterà nella fascia arancione.

Campania zona arancione: la nuova ordinanza di De Luca

I provvedimenti entreranno in vigore domani, 20 dicembre 2020, e fino al 23 dicembre. Divieto per i bar e gli altri esercizi di ristorazione, dalle ore 11,00 del mattino, di vendita con asporto di bevande alcoliche e non alcoliche.

Per tutto l’arco della giornata, divieto di consumo di cibi e bibite, anche non alcoliche, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, ivi comprese le ville e i parchi comunali. “Per tutti gli esercizi commerciali, obbligo di misurazione della temperatura corporea agli avventori all’ingresso dei propri locali e di inibire l’ingresso laddove la temperatura risulti superiore a 37,5 ° CC”, si legge nell’ordinanza.

De Luca raccomanda ai comuni “di intensificare la vigilanza e icontrolli sul rispetto delle disposizioni vigenti, in particolare nelle zone della cosiddetta”movida” e di adottare “provvedimenti di chiusura temporanea di specifiche aree pubbliche o aperte al pubblico in cui sia impossibile assicurare adeguatamente il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it