napoli 15enne cade palazzo

Cade dall’ottavo piano di un palazzo nel centro di Napoli, 15enne in fin di vita. È precipitata dall’ottavo piano nel silenzio di un vialetto privato. Una zona tranquilla e silenziosa, senza negozi, vialetti in cui nessuno vuole parlare.

Solo un condomino dice di aver sentito improvvisamente il tonfo, non preceduto da urla o altro, un tonfo improvviso e pochi secondo dopo la ragazza era a terra, nel sangue.

I custodi hanno citofonato a casa e pare che la madre non si fosse accorta di niente, prima di essere gettata nell’incubo un attimo dopo. La ragazza, dalle prime notizie trapelate, non aveva alcuna patologia e non prendeva farmaci. Ora è all’ospedale Cardarelli, in condizioni gravissime, con i medici che tentano di salvarla.

La polizia indaga analizzerà anche il suo telefono e il pc di casa per scoprire eventuali tracce. In terra, vicino alla macchia di sangue, anche dei calcinacci che provengono dal tetto di un edificio basso vicino che ha le tegole spioventi, due delle quali sono rotte, probabilmente colpite dal corpo nella caduta.

continua a leggere su Teleclubitalia.it