Sono stati trovati senza vita una coppia di fidanzati in un’abitazione di Arsè, nel bellunese. Adriano Faoro di Arsiè, di 52 anni, e Sabrina De Pellegrin di Belluno (54) sono morti insieme nella notte fra sabato e domenica nel sonno all’interno della casa situata in via San Sebastiano.

Coppia di fidanzati morti nel sonno

Secondo i primi accertamenti sarebbero rimasti avvelenati dal monossido di carbonio, emanato da una stufa a gas che si trovava nell’alloggio, una casa di proprietà dell’uomo, ancora in fase di ristrutturazione.

Ieri alcuni amici dell’uomo, non avendo più sue notizie e non riuscendo a contattarlo al telefono, hanno dato l’allarme.

Sono stati i vigili del fuoco e i carabinieri a scoprire i due ormai deceduti all’interno della casa. Saranno eseguiti ora accertamenti tecnici per verificare il possibile malfunzionamento della stufa.

La casa

Ariano Faoro risedeva abitualmente in un’altra abitazione, in via I Maggio, sempre ad Arsiè. Con lui abitavano i due figli, Alessio e Manolo. Da qualche tempo Faoro frequentava Sabrina De Pellegrin: sabato sera i due hanno deciso di passare la serata insieme e hanno scelto l’altra abitazione dell’uomo, quella appunto in via San Sebastiano.

continua a leggere su Teleclubitalia.it