bebe vio multata

Bebe Vio multata per aver infranto le norme anti-Covid. La celebre campionessa paralimpica azzurra, vincitrice di numerosi titoli iridati e continentali, sarebbe stata multata infatti, per essersi fermata con alcuni amici all’interno di un locale, oltre le 18, ovvero dopo il coprifuoco stabilito per il Covid. La schermitrice è stata sorpresa dai carabinieri avvertiti da alcuni residenti.

Bebe Vio multata

I fatti sono avvenuti lo scorso 29 novembre a Mogliano Veneto, in provincia di Treviso. La giovane campionessa, secondo quanto riportato dai quotidiani veneti del gruppo Gedi, era all’interno di un locale ancora aperto dopo il “coprifuoco” delle ore 18.00, con alcuni amici. Alcuni residenti, avrebbero avvisato i carabinieri che prontamente hanno effettuato un controllo nel locale intorno alle 20, sorprendendo Bebe Vio e altre persone. Per tutti è scattata un’ammenda di 400 euro, che è stata pagata mentre il locale dovrebbe ricevere l’ordine di chiusura per cinque giorni.

Bebe Vio, classe 1997, a 11 anni, fu colpita da una meningite fulminante che le causò un’infezione con successiva necrosi ad avambracci e gambe, e amputazione. Nonostante tutto la ragazza ha vinto un oro e un bronzo a Rio de Janeiro 2016 nel fioretto individuale e a squadre. Il tutto impreziosito da tre titoli mondiali e quattro europei. E’ un punto di riferimento sia negli sport paralimpici che nel mondo della disabilità.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it