People on the Naples waterfront on the first sunday ff the Phase 2 of the Coronavirus emergency, Naples, Italy, 10 May 2020. The Italian government is gradually lifting the lockdown restrictions that were implemented to stem the widespread of the Sars-Cov-2 coronavirus causing the Covid-19 disease. ANSA/CESARE ABBATE/

“Nei giorni del 25, 26 dicembre e del 1 gennaio l’orientamento del governo è di limitare gli spostamenti anche tra i Comuni”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al Senato, nel corso delle comunicazioni sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza Covid, in vista del Dpcm di Natale, conferma le indiscrezioni delle ultime ore.

“Da qui a 15 giorni tutta Italia o gran parte sarà gialla, pensiamo a restrizioni puntuali per il periodo delle feste che non ci fanno allentare i nostri comportamenti”, ha rimarcato il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia.

Spostamenti tra regioni

Tra regioni saranno vietati gli spostamenti dal 20 dicembre fino al 6 gennaio. “L’orientamento del Governo – ha detto Speranza – è che durante le feste natalizie vanno disincentivati gli spostamenti internazionali e limitati gli spostamenti tra le Regioni. Bisognerà poi evitare potenziali assembramenti nei luoghi di attrazione turistica legati in modo particolare alle attività sciistiche. E’ opportuno, più in generale, ridurre i rischi di diffusione del contagio connessi ai momenti di aggregazione durante le festività del Natale e del Capodanno”. Dovrebbe essere quindi confermato pure il coprifuoco dalle 22.

continua a leggere su Teleclubitalia.it