Decine di multe su un’auto parcheggiata in strada, ma il proprietario non può spostare la vettura né pagarle, perché è morto in ospedale.

Muore di Covid in ospedale, sulla sua auto parcheggiata decine di multe

La drammatica vicenda è accaduta nei giorni passati a Piacenza, dove Giuseppe Mosconi, sessantotto anni anni, pensionato residente nel lodigiano, lo scorso giovedì 12 novembre è partito da Fombio e si è recato al pronto soccorso dell’ospedale Guglielmo Da Saliceto. Come riporta la testata Telelibertà Piacenza, il 68enne salito in macchina ha raggiunto da solo l’ospedale emiliano, dal quale però purtroppo non è più uscito. Le sue condizioni di salute infatti sono progressivamente precipitate ed è deceduto due giorni dopo.

Così nelle ore seguenti al suo accesso in ospedale la macchina è stata ricoperta di contravvenzioni, che sono comparse una dopo l’altra, rimaste lì e bagnate dalla pioggia, perchè il ticket era scaduto. In un primo momento sul parabrezza dell’auto è comparso un biglietto posto da ignoti, per avvertire i vigili urbani che il proprietario della vettura si trovava ricoverato in Medicina d’Urgenza e che era impossibilitato a spostarla o a rinnovare la tassa della sosta.

Poi è comparso un secondo biglietto. “Il signor Giuseppe è deceduto” si legge. Accanto all’avviso c’è una sua foto.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it