Giugliano. Paura all’ospedale San Giuliano, armato di pistola minaccia i sanitari per un tampone. Come anticipa FanPage i fatti sono accaduti una decina di giorni fa al drive in Covid del nosocomio giuglianese.

Armato di pistola al drive in Covid

Secondo le notizie appresa, l’uomo era arrivato lì senza però effettuare la prenotazione obbligatoria. Al suo turno l’uomo ha preteso di essere sottoposto al tampone.

Al “No” dei sanitari la persona ha portato la mano alla cintura, indicando la pistola, intimando a medici di effettuare immediatamente il tampone.

L’uomo si è arreso soltanto quando ha capito che gli addetti non avrebbero ceduto e che erano stati già chiamati i carabinieri, allontanandosi prima che arrivasse la pattuglia.

A quanto pare non sembra essere l’unico caso. Una vicenda analoga è accaduta a Pozzuoli, in un altro drive in dell’Asl Napoli 2 Nord, quando i sanitari erano stati minacciati direttamente con l’arma.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it