Milano e Napoli a rischio lockdown? Dopo le dichiarazioni di Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute, i sindaci di entrambe le città hanno deciso di scrivere direttamente al Governo per capire cosa intende fare e quali soluzioni vogliono approntare per contenere la diffusione del virus.

Napoli e Milano a rischio lockdown: Sala e De Magistris scrivono a Speranza

Giuseppe Sala e  Luigi de Magistris si sono sentiti telefonicamente stamattina e hanno formalmente chiesto chiarimenti sulle affermazioni del consulente del ministero, Walter Ricciardi, che ha parlato di un lockdown “necessario” nelle due città.

“Abbiamo scritto al ministro – ha spiegato Sala – per chiedergli se quella è un’opinione del suo consulente o del ministero”, e in questo caso su quali dati è basata. “Nel caso che il lockdown per Milano e Napoli fosse un’opinione del ministero, vorremmo chiedere a Speranza se è basata su dati e informazioni che il ministero ha e noi non abbiamo”, ha affermato ancora Sala su Facebook.

Secondo Sala ad oggi il “lockdown ad oggi scelta sbagliata”, spiegando che “ad oggi abbiamo meno di 300 ricoveri in terapie intensive, nella prima ondata erano 1700”. Ha poi concluso: “Sono in crescita ok ma stiamo facendo sacrifici e vediamo cosa accadrà”.

Più prudente De Magistris: “Abbiamo chiesto al Governo e al Ministro di farci sapere qual è la loro posizione e se hanno elementi, dati o informazioni che al momento non sono a disposizione del comune. Decisioni difficili vanno prese insieme, a tutela della salute dei concittadini e per salvaguardare la situazione sociale ed economica. Penso che questo messaggio di unità tra le due città sia un bel segnale per tutto il Paese”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it