E’ intervenuto nuovamente da Fabio Fazio il Presidente De Luca che ha commentato i fatti di venerdì scorso: “C’è un malessere che va compreso e che merita risposte rapide, i protagonisti che abbiamo visto c’entrano ben poco con il malessere sociale. I protagonisti sono pezzi di camorra, di fascisti, di antagonismo e di qualcos’altro. La camorra ha interesse ad avere campo libero per spacciare. Le devo anche dire che non c’entra nulla la paura del lockdown. Noi sapevamo da una settimana che alle 23 sarebbe scattata la sceneggiata violenta e girava una sola parola d’ordine: scassame tutto”.

De Luca da Fazio

Poi il Presidente ha parlato della questione contagi, facendo chiaramente capire che lui avrebbe preferito chiudere tutto per un mese e ha espresso il suo disappunto per la chiusura delle attività di ristorazione a suo avviso: “non i luoghi di contagio”.

Ha invece insistito sulla scuola come luogo di contagio facendo riferimento ad uno studio che ha visto crescere il contagio tra i minorenni di ben nove volte.

De Luca ha chiesto invece al Governo un piano straordinario di aiuti socio-economico entro una settimana perché “si deve avere salva la vita ma anche mettere il piatto a tavola”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it