Un gruppo di amici aveva organizzato un pranzo in una casa privata, dopo i tamponi, in 15 sono risultati positivi al Covid-19. Il pranzo è avvenuto nell’area del distretto Ulss di Pieve di Soligo.

“Raccomando a tutti di adottare in questa delicata fase comportamenti improntati alla massima cautela anche nel privato – dichiara il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi -, al fine di cercare di contenere i contagi”.

E intanto il Coronavirus continua a “bloccare” classi nelle scuole: solo oggi cinque sono finite in quarantena in provincia di Treviso. Altre nove classi tra medie e superiori, invece, dopo i test effettuati sugli studenti, potranno continuare a frequentare le lezioni. In queste classi è stato infatti registrato un singolo caso di Covid, eventualità che non fa scattare la quarantena, stabilita – dalla seconda elementare in su – solo se si scoprono altri casi oltre al primo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it