lockdown campania

Campania. Troppi contagi, Avella va in lockdown. Dopo Arzano, anche il popoloso comune a cavallo tra le province di Napoli e di Avellino è stato dichiarato “zona rossa. Il sindaco Domenico Biancardi ha deciso di chiudere il paese fino al 2 novembre per cercare di contenere la diffusione del contagio.

Possiamo farcela”, ha aggiunto ancora Biancardi annunciando il lockdown di Avella, “Supereremo insieme questa complicata situazione.

L’ordinanza

L’ordinanza prevede il divieto di accesso o di allontanamento dal territorio comunale se non per comprovate necessità. Sospese manifestazioni, eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato. Chiuse le scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi per l’infanzia.

Sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e delle attività degli uffici pubblici, “fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali di pubblica utilità”.

Chiuse alle ore 21 tutte le attività commerciali, mentre per i minori è previsto il divieto di uscire di casa se non per comprovate necessità e sempre accompagnati da un familiare adulto.

Infine si dispone la chiusura di tutte le palestre e la sospensione di tutte le attività sportive, in forma individuale e di squadra, sia di tipo professionale che amatoriale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it