Allarme focolaio nel comune di San Giorgio a Cremano. In una casa di riposo privata sono risultate positive le suore che accudiscono gli anziani nella struttura. Come anticipa Fanpage.it, sono circa 60 persone su 80 totali.

San Giorgio a Cremano, si teme focolaio in una casa di riposo

Ci sono contagiati Covid anche tra i lavoratori della Rsa. Il cluster epidemico sarebbe esploso dopo l’arrivo di alcune religiose da Napoli risultate poi positive asintomatiche.

Intanto in città sono stati superati i 100 positivi. Lo ha annunciato ieri il sindaco di San Giorgio a Cremano attraverso un post su Facebook.

“Al momento abbiamo 106 sangiorgesi positivi: per la prima volta dall’inizio della pandemia, dunque, il dato sale sopra la soglia psicologica dei cento contagi. Questo dato va, però, contestualizzato, visto che il numero dei tamponi effettuati è sempre più alto. Il rapporto positivi-tamponi è infatti in linea con il dato regionale. Solo oggi ci sono stati comunicati i dati di quindici nuovi positivi, che, sommati a quelli da mercoledì (quando vi ho aggiornato l’ultima volta) ad oggi, arrivano a trentanove. In questi giorni, inoltre, sono guariti sette sangiorgesi. Si tratta di numeri comunque alti, che non ci consentono di abbassare la guardia”, ha scritto il primo cittadino sul social network.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it