Il sindaco di Monte Di Procida, Giuseppe Pugliese, mette il comune in “lockdown” e chiude scuole, palestre, aree giochi e centri ricreativi. La decisione è stata presa con l’ordinanza sindacale numero 37 di oggi. Si tratta di un provvedimento di carattere precauzionale per consentire all’Asl di effettuare il contact tracing e tracciare la situazione epidemiologica in città.

Monte di Procida in lockdown: il sindaco chiude scuole e palestre

Per tre giorni, a partire da oggi, “sono sospese le attività educative e didattiche, di tutte le scuole pubbliche e private, di ogni ordine e grado”, si legge nel provvedimento. Inoltre “sono sospese tutte le manifestazioni e gli eventi pubblici. Sono chiusi tutti i centri anziani e circoli ricreativi sul territorio comunale. Sono chiuse tutte le palestre e sono sospese tutte le attività sportive, in forma individuale e di squadra, sia di tipo professionale che amatoriale. Sono chiuse tutte le aree gioco per bambini, il Parco del Benessere, i Giardini di Dedalo”.

L’ordinanza, a partire dal 12 ottobre, limita inoltre l’accesso agli uffici comunali, soltanto previo appuntamento con gli uffici stessi. L’amministrazione comunale, inoltre, per contenere il contagio e la diffusione del virus, invita tutti i cittadini intervenuti ad eventi privati tenutisi nelle ultime due settimane, ad evitare attività sociali e sportive, funerali e ad uscire soltanto nei casi di necessità o per esigenze urgenti ed indiffereribili.



continua a leggere su Teleclubitalia.it