Battipaglia. Si sono offesi reciprocamente sui social e poi, all’uscita di scuola, hanno tirato fuori i coltelli. Protagonisti di questa vicenda, due ragazzi di 17 anni. Entrambi sono ancora  ricoverati in ospedale a Battipaglia e ad Eboli.

Il minore più grave, le cui condizioni di salute sono migliorate, è un romeno. È stato colpito con almeno quattro fendenti al viso, al mento, all’avanbraccio e alla spalla. L’altro ferito, è un ebolitano che ha riportato una ferita da taglio al braccio.

Sull’episodio indagano gli agenti del commissariato di Battipaglia, diretti dal vicequestore Lorena Cicciotti, che stanno ricostruendo quanto accaduto ed hanno informato i magistrati della Procura della Repubblica del Tribunale dei Minori di Salerno.

I ragazzi sono entrambi indagati. I poliziotti in un aiuola, poco lontano dalla scuola, hanno rinvenuto un coltello  e lo hanno sequestrato, ma durante la lite potrebbe essere stata utilizzata un’altra arma da taglio. La pista seguita dagli investigatori è quella inerente lo scambio di messaggi offensivi tramite internet.



continua a leggere su Teleclubitalia.it