gaetano ferraiulo

Sant’Antimo. “Giustizia per Gaetano”. Sono le parole che hanno invocato i cittadini nella serata di ieri durante la fiaccolata per le vie del centro di Sant’Antimo.

Gaetano Ferraiuolo, 21 anni residente nel comune dell’area a Nord di Napoli, è stato colpito con sei colpi di arma da fuoco alle gambe, pare a causa di una lite scoppiata per motivi di viabilità.

Per salvargli la vita i medici hanno dovuto purtroppo amputargli le gambe. Da giorni i genitori di Gaetano e la sua fidanzata chiedono la collaborazione dei cittadini, affinché chiunque abbia elementi utili per risalire all’identità degli autori dell’aggressione dia una mano alle forze dell’ordine. Alla fiaccolata per Gaetano si sono presentati in centinaia.

I ringraziamenti di Gaetano

Non ha fatto mancare il suo affetto anche se da un letto di ospedale. Gaetano ha ringraziato tutti quelli che hanno espresso un gesto di solidarietà nei sui confronti e poi lancia un appello. “A voi tutti volevo esprimere un ringraziamento per la solidarietà che state dimostrando. 

La salita è ripida ma con la forza dei miei cari e di tutti voi mi alzerò più forte di prima. Chiedo giustizia, potrei essere uno di voi. Solo insieme potremmo sconfiggere chi ha tentato di sottrarmi la libertà di vivere.

Chi sa parli affinchè episodi del genere non possono ripetersi in futuro. Vi abbraccio e vi ringrazio tutti.”



continua a leggere su Teleclubitalia.it