Dopo le proteste di associazioni di categoria e futuri sposi, sulle restrizioni che sarebbero dovute entrare in vigore dal 5 ottobre in Campania, riguardo il limite massimo a 25 invitati, arriva una nuova ordinanza di De Luca (già preannunciata ieri), in seguito alla riunione svoltasi con Federalberghi,Confcommercio, Confesercenti, Aicast, Federmatrimoni e altri enti esponenziali di operatori ed addetti alle attività di ristorazione e ricevimenti.

“Con decorrenza dal 5 ottobre 2020 e fino al 20 ottobre 2020, ricevimenti e feste potranno essere svolti anche oltre il limite numerico dei partecipanti previsto dall’Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020, a condizione della puntuale osservanza delle prescrizioni del nuovo protocollo.Agli organizzatori degli eventi/ricevimenti e ai gestori dei locali e strutture ricettive destinati allo svolgimento degli stessi è fatto obbligo di comunicare all’Unità di crisi regionale, all’indirizzo mail: [email protected], ogni sette giorni, il calendario degli eventi in programma nella settimana successiva, al fine di consentirne l’inoltro alle Forze dell’Ordine e al competente Dipartimento di prevenzione della ASL per i controlli di rispettiva competenza in ordine alla osservanza delle misure di prevenzione prescritte”, si legge nell’ordinanza.

Prorogate tutte le disposizioni di cui all’Ordinanza n.72 del 24 settembre 2020,  compreso l’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina anche nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore vigenti (ad esempio per le attività di ristorazione, bar, sport all’aperto).



continua a leggere su Teleclubitalia.it