Ancora un caso di aggressione di un cane nei confronti di un minore. E’ successo a Miglianico, in provincia di Chieti, in Abruzzo, dove un bimbo di appena due anni è stato azzannato in faccia dal cane di famiglia mentre giocava in giardino.

Miglianico (Abruzzo), bimbo di due anni azzannato in faccia

L’episodio si è consumato ieri mattina all’esterno dell’abitazione della famiglia. Secondo una ricostruzione, il cane, un pastore abruzzese di 8 anni, ha improvvisamente saltato la recinzione e ha morso il bambino che in quel momento stava giocando fuori.

Un’aggressività che il cane non aveva, a quanto pare, mai manifestato in passato. Soccorso dai genitori che hanno allertato il 118, il piccolo è stato portato all’ospedale di Pescara dove è ricoverato nel reparto di Pediatria con una prognosi di 20 giorni a causa delle ferite alla testa. Sul posto per accertamenti i carabinieri della stazione di Miglianico.



continua a leggere su Teleclubitalia.it