Lutto a Gricignano per la morte di Aniello C., 43 anni, un volto noto in città. Il suo corpo è stato ritrovato senza vita nella villa comunale, nell’area usata dal servizio di igiene urbana come parcheggio.

Gricignano, trovato morto Aniello: aveva 43 anni

L’uomo era originario di Napoli ma risiedeva nel comune dell’agro aversano. A far scattare l’allarme alcuni passanti. Il corpo è stato infatti notato da alcuni frequentatori del posto che hanno allertato il 118. I sanitari però non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso.

Sul posto sono sopraggiunti successivamente i carabinieri per i rilievi del caso e le prime indagini. Il cadavere, da una prima ispezione esterna, non presentava ferite esterne, dunque l’ipotesi più accreditata è quella di una morte dovuta a cause naturali.

La salma intanto è stata trasferita nell’istituto di medicina legale del presidio ospedale San Giuliano di Giugliano per l’esame autoptico che farà definitiva luce sui motivi del decesso. L’uomo, sposato, lascia tre figli. Da tempo pare che vivesse in condizioni di isolamento, senza il supporto dei familiari.



continua a leggere su Teleclubitalia.it