Esce dal coma il 21enne di Sant’Antimo Gaetano Ferraioli Barbuto. Il ragazzo a cui sono state amputate le gambe sta meglio ma risulta molto debilitato.

Sant’Antimo, la bella notizia: Gaetano fuori dal coma

I parametri vitali del 21enne si sono stabilizzati e i medici hanno deciso di strapparlo dal coma farmacologico. Sarà ora una squadra di psicologi ad aiutarlo ad accettare il trauma della disabilità.  Intanto restano avvolti nell’ombra gli autori dell’aggressione. Il papà di Gaetano ha scritto a Mattarella, Conte e Lamorgese e ha lanciato un appello: “Siano trovati i colpevoli”. Sono queste le sue parole cariche di dolore.

La ricostruzione

L’inchiesta è a un punto morto. Gli inquirenti stanno analizzando alcuni video registrati dalle telecamere di sorveglianza della zona. Un lavoro difficile per la cattiva qualità delle immagini e la scarsa illuminazione stradale. All’origine del ferimento ci sarebbe una lite per viabilità tra Gaetano e il conducente di una Opel Astra per una mancata precedenza. Il ragazzo sarebbe stato inseguito dall’automobilista, che viaggiava insieme ad altre tre persone, tutti coetanei. Costretto a fermarsi, il giovane è sceso dall’abitacolo. A quel punto uno dei quattro lo avrebbe colpito con una raffica di proiettili.



continua a leggere su Teleclubitalia.it