E’ il più giovane morto in Sardegna, Fabio Lecis, 33 anni, operatore sanitario di Isili. deceduto nel pronto soccorso dell’ospedale Santissima Trinità di Cagliari. L’uomo era stato in Costa Smerdalda in vacanza e figura tra i primi contagiati quando ad agosto si registrò il focolaio in Sardegna.

Coronavirus, si contagia in Costa Smeralda: Fabio muore a 33 anni

L’operatore sanitario era seguito a domicilio dall’Ats, ma le sue condizioni si erano presto aggravate: Lecis era arrivato in condizioni disperate in ospedale, con una grave insufficienza respiratoria. Sono 49 i nuovi casi di positività al Covid 19 registrati in Sardegna nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale:  32 rilevati attraverso  attività di screening e 17 da sospetto diagnostico. 

Il dato porta a 3.405 i contagi complessivamente accertati dall’inizio dell’emergenza. Si registrano anche altri due nuovi decessi, una donna di 62 anni, ricoverata a Nuoro e residente nel sassarese, deceduta il 21 settembre ma inserita solo oggi nel report, e un uomo di 79 anni, ricoverato a Cagliari e residente nel sud Sardegna, morto questa mattina. Le vittime sono in tutto 145. Sono invece 100 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale (+4), mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva (21). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.624. 



continua a leggere su Teleclubitalia.it