Sarà un Parlamento ridotto di 345 parlamentari. E’ quanto emerge dagli exit poll sul referendum costituzionale. In base alle proiezioni Rai del Consorzio Opinio Italia, il “sì” è in vantaggio con il 60-64 % delle presenze. In netto svantaggio il “no”.

Referendum exit poll: vince il “sì”

I dati sono stati raccolti con una copertura del campione dell’80%. L’affluenza provvisoria al voto per il referendum costituzionale è stata del 51,75% alla chiusura dei seggi, quando sono arrivati i dati di oltre 3 mila comuni su 7.900. I dati si evincono dal sito del Viminale.

Il numero dei parlamentari passa da 945 a 600, per un totale di 400 deputati (ad oggi sono 630) e di 200 senatori (al momento sono 315). Prevista anche una diminuzione dei parlamentari all’estero: i deputati scendono da 12 a 8, i senatori da 6 a 4.

Resteranno i senatori a vita nominati dal Presidente della Repubblica per altissimi meriti in campo sociale, scientifico, artistico e letterario, ma potranno essere un massimo di 5 (finora cinque senatori erano quelli che ciascun Capo dello Stato poteva nominare, secondo l’articolo 59 della Costituzione).

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it