Caivano. Un incendio di grandi dimensioni è divampato nel pomeriggio, intorno alle 18, nel campo rom di Caivano. Una enorme nube nera si è innalzata in cielo, estendendosi su buona parte della città. Il rogo, che ha sprigionato un forte odore acre, era visibile a chilometri di distanza.

Caivano, maxi rogo al campo rom

Tantissime segnalazioni, infatti, sono arrivate da Afragola e da altri comuni limitrofi. I fumi tossici hanno reso l’aria irrespirabile: centinaia di cittadini si sono barricati in casa per non respirare i miasmi. Non è chiaro cosa abbia bruciato, ma con ogni probabilità si tratterebbe di rifiuti abbandonati e materiali plastici. Sul posto sono intervenuti la Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco. I pompieri, con non poche difficoltà, hanno domato le fiamme riportando alla normalità la situazione.



continua a leggere su Teleclubitalia.it