“Ci sarà inevitabilmente un aumento dei contagi. Avremo un problema delle ultime classi, di 17 e 18 anni, che abitualmente frequentano le discoteche e che ritornano in famiglia. Quindi dobbiamo stare attenti”, lo ha riferito il Presidente della Campania, Vincenzo De Luca, nell’ultimo appuntamento social del venerdì.

Campania, De Luca: “Inevitabile aumento dei contagi. Dobbiamo rilevare alunni positivi in 12-24 ore”

“Noi abbiamo prorogato l’apertura dell’inizio delle lezioni e noi stiamo usando questi giorni per fare tutti i test sierologici. Da lunedì comincia la consegna di 900 pistole termoscanner e dunque, ancora in queste ore, stiamo lavorando per garantire sicurezza alle nostre famiglie”, prosegue il governatore campano.

“Dobbiamo preparaci – aggiunge De Luca – ad avere i Covid Hospital pronti in caso di emergenza e stiamo ampliando il numero di terapie intensive per essere pronti in caso di picco epidemiologico. L’Oms ha fatto dichiarazioni preoccupate attende per fine ottobre-inizio novembre una ripresa molto forte di contagio, il nostro compito è essere pronti di fronte all’emergenza per garantire la sicurezza dei cittadini. Dopo settembre avremo un dato consolidato, perché oggi stiamo registrando i positivi che sono sfuggiti al controllo e sono rientrati negli scorsi 15 giorni dall’estero o altre regioni”.

“C’è un accordo d’intesa con i pediatri per dare sicurezza a tutti, esso stabilisce cosa devono fare i docenti, i pediatri e la Regione. Noi ci stiamo preparando per avere un laboratorio dedicato alla scuola, perché in caso di rilevamento di un bambino positivo dobbiamo avere la certezza della positività in non più di 24 ore. Noi abbiamo alle spalle mesi difficili, dove abbiamo fatto un lavoro importante. Abbiamo retto bene nella battaglia contro il Covid-19. Abbiamo dato una prova di efficienza straordinaria. Si aspettavano le ecatombe nella nostra regione, siamo diventati perfino in Italia un modello di efficienza e operatività. E questo ci ha consentito di acquistare dignità in Campania”, conclude De Luca.

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it