Slitta l’apertura delle scuole in molti comuni della Campania. E c’è da credere che la lista si allungherà nelle prossime ore, quando altri sindaci decideranno di tardare l’inizio dell’anno scolastico per consentire a studenti e docenti di iniziare in massima sicurezza.

Campania, slitta apertura delle scuole in molte città. Le date

L’ultimo in ordine di tempo è il primo cittadino di Torre del Greco. Nel paese vesuviano la campanella suonerà per la prima volta il primo ottobre, più di una settimana dopo dalla fine delle consultazioni elettorali e con ben due settimane di ritardo rispetto alla data del 14 settembre, scelta dal Governo centrale. In provincia di Napoli ci sono anche Castellammare di Stabia e Sant’Antonio Abate, così come i comuni della costiera sorrentina. Anche in provincia di Salerno gli istituti scolastici di alcune città riprenderanno le lezioni con qualche giorno di ritardo. E’ quanto deciso ad Ascea, in Cilento, così come a Battipaglia e a Scafati.

Provincia di Napoli

  • Torre del Greco – 1 ottobre
  • Castellammare di Stabia – 1 ottobre
  • Sant’Antonio Abate – 28 settembre
  • Sorrento – 28 settembre
  • Meta di Sorrento – 28 settembre
  • Piano di Sorrento – 28 settembre
  • Sant’Agnello – 28 settembre
  • Vico Equense – 28 settembre
  • Massa Lubrense – 28 settembre

Provincia di Salerno

  • Battipaglia (da definire)
  • Scafati – 1 ottobre
  • Angri – 28 settembre
  • Cava de’ Tirreni – 28 settembre
  • Ascea – 28 settembre
  • Caselle in Pittari – 28 settembre


continua a leggere su Teleclubitalia.it