Hanno ordinato delle pizze e, una volta giunto il fattorino, lo hanno picchiato brutalmente e gli hanno rubato l’incasso. È successo giovedì notte, in Borgo Roma, a Verona.

Baby gang ordinano pizze e poi pestano a sangue il fattorino

Il gruppo di ragazzini è stato individuato successivamente dai poliziotti.  Come scrive L’Arena, il primo ad essere individuato – e l’unico a finire in manette – è stato il giovane che, intorno alle 3 di notte, aveva contattato la pizzeria chiedendo di recapitare del cibo a parco San Giacomo.

Una volta giunto sul posto, il rider ha chiamato il recapito telefonico del giovane che si è avvicinato insieme ad una ragazza ed ha ritirato l’ordine. La coppia di giovani, non ancora 18enni, ha poi fermato il motorino del corriere, impedendogli di ad andare via, ed è stata raggiunta da altri tre ragazzi che, da dietro, hanno afferrato il malcapitato, l’hanno trascinato a terra ed hanno iniziato a prenderlo con calci e pugni. E, prima di fuggire, gli hanno sottratto il portafogli e le chiavi del motorino. Nonostante le ferite, la vittima è riuscita ad allertare la Polizia, che ha avviato subito le indagini.

Le indagini

Fermato subito un 17enne che aveva telefonato in pizzeria. Il giovane era ancora col cartone della pizza in mano quando è stato individuato. Questa mattina il giudice del Tribunale dei Minori di Venezia ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti del ragazzo la misura della permanenza in casa, in attesa del processo. Individuati anche i complici, tutti denunciati per rapina aggravata.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it