Scoppia la polemica per la frase shock di Silvana Buonocore, candidata al prossimo consiglio comunale a Giugliano con il Partito Democratico, che per risolvere la situazione di campi rom scrive: “Personalmente, e per diretta esperienza, userei il Napalm”. 

Il commento, condiviso in un gruppo FB, è apparso sotto un post della stessa candidata che, anche in quanto medico, utilizza lo slogan: “Non con chi uccide, ma con chi cura”.

A sollevare il caso la candidata sindaco di Potere al Popolo Arianna Organo che, riportando il commento sulla sua bacheca scrive:

“Una dottoressa che, fosse per lei, utilizzerebbe il napalm, per eliminare i Rom. Quando la laurea è un aggravante. Ora capisco che dovete fare numero, e che i medici portano voti, ma un minimo di selezione! Non avrei mai pubblicato post di altri candidati, anche se alcuni sono veramente imbarazzanti, non amo fare polemiche, la politica è proposta e fatti. Ma questa cosa è troppo grave, tanto più grave se viene da un medico. Stiamo proprio raschiando il barile”.

Immediata la risposta di Silvana Buonocore:

“Lei approfitta di un frase provocatoria ed ironica per denigrare una persona che non conosce in un post su un gruppo pubblico gestito da un’area politica diversa dalla mia. E a chi mi offende posso solo rispondere di informarsi su di me. I social questo comportano, e posso stare al gioco fin quando non scavalchiamo i limiti dell’educazione e del rispetto reciproco”. 

Una semplice provocazione, dunque, per la candidata che a sua difesa pone l’ironia (la frase è seguita da alcune emoticon con la linguaccia) e la sua storia personale di medico. Intanto, invitata a rimuovere il commento, pare aver accettato. Nessun commento per ora tra le fila del PD.

 

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it